Come avviene un intervento di implantologia dentale?

L’intervento di implantologia dentale è una pratica clinica che si sviluppa in diverse fasi, dall’analisi preliminare alla fase post-operatoria, ed è fondamentale per chi desidera recuperare uno o più denti persi. Di seguito, un riassunto delle principali fasi dell’intervento di implantologia dentale.

Analisi preliminare

Prima di procedere con l’intervento, si effettua un’analisi dettagliata della salute del paziente, comprendente valutazioni cliniche e radiografiche, come l’ortopantomografia, per esaminare la quantità di osso e le strutture circostanti. Questo passaggio può includere anche l’utilizzo di tecnologie avanzate come la radiografia tridimensionale Cone Beam per una panoramica dettagliata della struttura ossea.

Progettazione dell’intervento

Dopo l’analisi preliminare, segue la fase di pianificazione, cruciale per determinare la posizione e il tipo di impianto più adatto. Questa fase può richiedere interventi preliminari di rigenerazione ossea in caso di mancanza di osso sufficiente.

Fase chirurgica

L’inserimento dell’impianto avviene attraverso una procedura chirurgica che varia dai 30 minuti alle 2 ore, a seconda della complessità del caso. Grazie alle moderne tecnologie, molti impianti vengono inseriti senza incisioni o punti di sutura, rendendo il processo quasi indolore.

Fase post-operatoria

Dopo l’intervento, si raccomanda cautela nel periodo di recupero, con particolare attenzione a dolore, igiene orale, sanguinamento, alimentazione e, per i fumatori, la riduzione del fumo per ridurre il rischio di infezioni.

Impronte dentali e progettazione delle protesi

Una volta guarite le gengive, si procede con la presa delle impronte dentali, che oggi può essere effettuata con strumenti digitali per maggiore comfort del paziente. Queste impronte servono a creare una protesi dettagliata che verrà poi fissata sull’impianto​​.

L’intervento di implantologia dentale richiede una pianificazione attenta e considerazioni specifiche per ciascun paziente. Le moderne tecniche anestesiologiche e di imaging, insieme ai progressi nella tecnologia degli impianti, hanno reso questi interventi meno invasivi e più efficaci, offrendo risultati estetici e funzionali di lunga durata.

Richiedi informazioni

Apri la chat
Ciao,
come possiamo aiutarti?